Alcibiade: "Muratore, Kastanos e Mavididi secondo me sono da Serie A"

02 ago 2019 17:00Altre notizie

L’ex giocatore della Juventus U23 Raffaele Alcibiade ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera nel corso di ‘Cose di Calcio’: “Alla Juventus è stato un bel percorso, una cosa nuova che probabilmente verrà sposata da altre società. È una novità che serviva al calcio italiano, anche per i giovani che rischiano di perdersi. La seconda squadra è un’occasione per non perdere l’occasione che capita una volta sola. Quest’anno la squadra sarà ancora in fase di assestamento, ma sicuramente hanno già fatto un grosso lavoro e arriveranno pronti per il primo impegno stagionale contro la Pergolettese. Solo la Juve con la seconda squadra? Sicuramente anche io mi aspettavo che ci fosse qualche altra squadra, ma capisco che ci voglia un po’ di progetto alle spalle. Affronti un campionato professionista, ci vuole il progetto giusto e la disponibilità economica. Sicuramente nei prossimi anni le altre squadre vorranno farlo nella maniera giusta. È un progetto interessante che secondo me funziona”.

Sui suoi ex compagni di squadra: “Su chi puntare? Sono tanti, tutti bravi. Bisogna capire individualmente il percorso di un giocatore. Molti giocatori secondo me sono pronti per la Serie A o la Serie B e lo hanno dimostrato nonostante le mille difficoltà avute lo scorso anno. Quest’anno si sono messi in mostra diversi elementi. Muratore? A diversi giornalisti ho fatto proprio il suo nome. È cresciuto molto durante l’anno, è quello che forse più di tutti simboleggia il settore giovanile della Juventus. Pur essendo giovane può ancora crescere, quindi perché non giocare in Serie A. Magari non alla Juve, servirebbe un’altra squadra dove potrebbe avere più spazio. Nicolussi Caviglia? Anche per lui vale lo stesso discorso, è un esempio perfetto del settore giovanile Juve. Ha un amore per il calcio incredibile, un anno di continuità in Serie B potrebbe essergli utile, ma non sarebbe azzardato nemmeno rimanere alla Juve. Ha dimostrato di essere pronto, ovviamente deve migliorare ancora tantissimo, ma è una prospettiva molto importante per il futuro”.

Su Kastanos, Mavididi e Pereira: “Sono tre giocatori pronti, bisogna cercare di capire quale sia la scelta giusta. Avranno sicuramente proposte da Serie A e B, bisogna capire dove avranno lo spazio giusto per giocare. Sono dei patrimoni della Juventus. Secondo me comunque sono pronti e completi per la Serie A”.

“Sto riflettendo. Arrivo da un’annata particolare, la squadra B era una novità per tutti. Sto cercando di capire cosa offre il mercato, cerco qualcosa che vada di pari passo con la mia ambizione”.


Raffaele Alcibiade ai microfoni di "Cose di calcio" con Chiara Papanicolaou e Giovanni Albanese. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy