Chiarenza: "Juve, prenderei Son del Tottenham. Dybala? Normale si arrabbi, ma Sarri sa il fatto suo"

13 gen 2020 17:15Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto l’allenatore Vincenzo Chiarenza: “Mercato chiuso? Penso che sia chiuso ufficiosamente ma non ufficialmente. Ci sarà ancora qualche colpo, anche se il mercato di gennaio spesso non apporta grande qualità rispetto a quello estivo. Al Tottenham otre a Eriksen c’è Son che a me piace molto, secondo me farebbe fare il salto di qualità alla Juventus. Può fare la seconda punta, anche il rifinitore, è molto abile. Se la Juventus lo prendesse sarei molto contento”.

Sulla partita contro la Roma: “Non ho mai visto un giocatore sostituito uscire dal campo contento. Il cambio di Dybala era prevedibile in un momento in cui la Juve stava soffrendo a metà campo, era giusto togliere una punta. In questi momenti il giocatore dà sempre la colpa all’allenatore, ma credo che Sarri sappia il fatto suo. Le sostituzioni fin qui gli hanno dato ragione, poi sono arrivati anche i tre punti. Il giocatore deve stare tranquillo sapendo che chi entra in campo può dare quanto lui”.

Higuain e Dybala saranno eternamente alternabili? “Credo che l’identità della Juve più o meno sia questa, con il trequartista che fa maggior filtro. È solo una questione di equilibri. Se vuole giocare con tre punte servono centrocampisti diversi”.

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy