Ivano Sorrentino: "Alla Juve conta solo vincere. Non credo vedremo mai il gioco del Napoli di Sarri"

28 nov 2019 08:29Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto l’ex Juventus Ivano Sorrentino: “L’avventura da allenatore? È capitato quello che aspettavo da tempo, ho avuto diverse chiamate e diverse possibilità, molti non sapevano che avevo deciso di smettere con il calcio giocato, perché non era più quello che volevo. Aspettavo la chiamata giusta, che mi desse stimoli da allenatore. La scorsa settimana sono stato a parlare con il presidente della società Crescentinese di Vercelli, mi è piaciuta la loro filosofia di calcio, il loro progetto. E quindi eccomi qui, comincia la mia avventura e spero la mia carriera da allenatore”.

Sulla Juventus: “Ho visto sicuramente una Juve migliore nel secondo tempo rispetto al primo, è chiaro che l’obiettivo è stato raggiunto. Alla fine la Juve ha fatto quello che doveva fare, poi  se vogliamo parlare di gioco non è ancora quello di Sarri, ma per me sono tutte chiacchiere. Alla Juve mi hanno insegnato fin da ragazzino che una cosa conta, vincere. Sia che giochi bene sia che giochi male”.

Come sta giocando la Juventus da allenatore? “Sicuramente la Juve sta prendendo l’identità di Sarri. Credo che sarà difficile vedere la Juve come il Napoli di Sarri, io vedo che la Juve è una squadra che gioca di squadra, ha giocatori che giocano per la squadra, mentre a Napoli c’erano molti individualisti. Anche alla Juve ci sono, ma alla Juve si gioca per la squadra. Sembra di vedere meno spettacolo, ma io invece sto notando che più andiamo avanti e più si vede l’impronta di Sarri. Il Napoli di Sarri giocava bene, forse era il miglior calcio d’Italia, ma non ha vinto nulla. Quello che conta alla fine è vincere, i secondi non se li ricorda nessuno. la Juve a oggi sta dimostrando sia in campionato che in Champions di essere comunque una squadra ai massimi livelli”.


"Cose di calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou. Ospiti della puntata: Ivano Sorrentino (allenatore) e Luciano Moggi. Rubrica #MoggiRisponde con Luciano Moggi. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy