Moggi: "Juve, col Cagliari primo tempo apatico. Io porterei subito Kulusevski a Torino"

08 gen 2020 09:30Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera è intervenuto l’ex direttore sportivo della Juventus Luciano Moggi: “Che anno sarà per la Juventus? Alla luce di quello che abbiamo visto ieri non saprei, il primo tempo è stato apatico, poi nel secondo tempo quando si è sbloccata la partita per un errore della partita avversaria è andato tutto liscio. Bisogna vedere cosa succederà sabato a Roma”.

Su Napoli-Inter: “I ragazzi del Napoli erano sbandati, hanno concesso troppi spazi e l’Inter ha sfruttato le ripartenze. I tre gol sono arrivati tutti per errori degli azzurri, ma il pregio di questa squadra è che non si abbatte mai. Forse non ha ancora costruito un gioco, ma è stata brava a sfruttare gli errori degli avversari. Bisogna vedere cosa succederà domenica contro l’Atalanta, che assieme alla Lazio è la squadra che gioca meglio”.

Sulla Juventus: “Come rosa è superiore a tutti gli altri, almeno in Italia. All’estero è molto più difficile”.

Su Kulusevski: “Io andrei a parlare con il Parma, gli offrirei in cambio Rugani e cercherei di portarlo subito a Torino. Poi bisogna vedere l’Inter come si rinforza quantitativamente e qualitativamente. Questo mese ci dirà cosa succederà”.

Clicca sul podcast in calce all’articolo per l’intervento completo.

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy