Moggi: "Juve, col Cagliari primo tempo apatico. Io porterei subito Kulusevski a Torino"

08 gen 2020 09:30Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera è intervenuto l’ex direttore sportivo della Juventus Luciano Moggi: “Che anno sarà per la Juventus? Alla luce di quello che abbiamo visto ieri non saprei, il primo tempo è stato apatico, poi nel secondo tempo quando si è sbloccata la partita per un errore della partita avversaria è andato tutto liscio. Bisogna vedere cosa succederà sabato a Roma”.

Su Napoli-Inter: “I ragazzi del Napoli erano sbandati, hanno concesso troppi spazi e l’Inter ha sfruttato le ripartenze. I tre gol sono arrivati tutti per errori degli azzurri, ma il pregio di questa squadra è che non si abbatte mai. Forse non ha ancora costruito un gioco, ma è stata brava a sfruttare gli errori degli avversari. Bisogna vedere cosa succederà domenica contro l’Atalanta, che assieme alla Lazio è la squadra che gioca meglio”.

Sulla Juventus: “Come rosa è superiore a tutti gli altri, almeno in Italia. All’estero è molto più difficile”.

Su Kulusevski: “Io andrei a parlare con il Parma, gli offrirei in cambio Rugani e cercherei di portarlo subito a Torino. Poi bisogna vedere l’Inter come si rinforza quantitativamente e qualitativamente. Questo mese ci dirà cosa succederà”.

Clicca sul podcast in calce all’articolo per l’intervento completo.


Luciano Moggi a "La Juve del Lunedi". © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy