Mpasinkatu: "Grande intuizione di Sarri su Matuidi. Cuadrado adatto a fare l'esterno basso"

02 ott 2019 16:30Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto il direttore sportivo Malù Mpasinkatu: “L’Inter ha una partita sulla carta proibitiva, ma il Barcellona non sta attraversando un grandissimo momento, alla prima partita ha fatto un punto con il Dortmund. Mancherà Lukaku, da capire se recupererà per domenica. Conte deve andare a giocarsela a viso aperto, in Champions il giocare senza paura paga. La Juve? Sarri sa che deve avere tutta la rosa a disposizione, un turnover ampio, trovare le migliori soluzioni. E poi gli va dato atto quando trova delle intuizioni vincenti. Pochi hanno parlato della prestazione di Matuidi, che era dato per partente, come terzino contro la SPAL. Quella è stata un’intuizione dell’allenatore. Cuadrado? Tutti i giocatori sudamericani che nascono come esterni alti ci hanno messo poco ad adattarsi come esterni bassi. Secondo me Cuadrado, che è un giocatore molto intelligente, quel ruolo lo può ricoprire bene anche se forse preferisce giocare un po’ più avanti”.

Cosa sta mostrando di buono questa Juve? “Tutti cercano di giocare la palla, fanno pressing alto. Si sta vedendo un Pjanic più responsabilizzato, ora è nel fulcro del gioco. Un conto è fare la campagna acquisti sui social, un conto poi è il campo. Khedira e Matuidi sono due campioni del mondo, sui giornali pareva che la Juventus li volesse sbolognare, invece stanno facendo la differenza”.


"Cose di calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou. Ospiti della puntata: Luciano Moggi, Malù Mpasinkatu (direttore sportivo), Mago Nazario e Dan Morino (RBN). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy