Tacconi: "La Juve sbaglia troppi gol. Conte rischia il licenziamento"

07 nov 2019 16:38Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera è intervenuto l’ex bianconero Stefano Tacconi: “La gara contro la Lokomotiv? Il problema della Juve è che sbaglia troppi gol. Finalmente un’occasione buona è stata sfruttata con Douglas Costa. È la prima volta che la Juve di quest’anno ha 10-15 occasioni da gol e ne fa 1-2. Sarri? Vi ricordate quando è arrivato a Torino e Koulibaly ha fatto gol al 90′? Il Napoli era tosto e poteva vincere lo scudetto”.

Sull’ammutinamento del Napoli: “Da parte mia c’è stato un ammutinamento dopo il 5-1 con il Napoli, ma Montezemolo non ha capito. Quella Juve era forte, potevamo vincere campionato e coppa con un altro allenatore, ma non mi hanno ascoltato. Un presidente non può fare la guerra ai giocatori. Ci deve essere feeling con l’allenatore”.

Su Conte: “Rischia il licenziamento. Voleva di più, non l’ha avuto. Adesso se aspetta gennaio addio campionato”.

Sulla Juve: “Questa Juve non piace ma segna, come quella di Trapattoni. Se vuoi vincere è questo, sennò addio”.

Sul razzismo: “Io ho giocato con tutti, non mi dà fastidio. Non capisco questo accanimento. Per me bianco o nero sono uguali. Per me bianconero è la Juve”.

Sul Milan: “Uno fisso. Anche contro l’Atletico Madrid”.


"Cose di calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou. Ospiti della puntata::Stefano Tacconi (ex giocatore Juventus), Xavier Jacobelli (direttore Tuttosport), Paco D'Onofrio (legale), Fabrizio Ponciroli (Calcio 2000). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy