Amoruso: "Se andasse a giocare un anno in prestito secondo me vedremmo un altro Bernardeschi. Locatelli il nome giusto per la Juve"

17 nov 2020 13:33Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto l’ex calciatore bianconero Nicola Amoruso: “Ho visto un’Italia che ha un’anima, un’identità che è quella di Roberto Mancini, di puntare sui giovani e di dare spazio a chi merita. Ha creato un grande gruppo, i risultati parlano chiaro. Chiunque entra in questa Nazionale riesce a trovare spazio e non è facile per chi allena una Nazionale, visto che non si ha tanto tempo. Vanno evidenziati i meriti di un allenatore che da subito ha mostrato un percorso da seguire, tutti sono coinvolti, è una bella Nazionale che ha riportato entusiasmo dopo momenti molto tristi dal punto di vista calcistico”.

Su Bernardeschi: “Alla Juventus è sempre più difficile esprimersi, ha avuto tante problematiche legate al ruolo. Io ho sempre detto che è un talento ma ha bisogno di essere titolare e la Juventus non glielo può assicurare. Secondo me dovrebbe andare in prestito e fare un anno continuativo altrove, giocando e trovando la continuità. Al momento il suo apporto è inferiore a quelle che sono le qualità. Alla Juve ci sono tante pressioni, senti l’importanza della maglia. Sulle sue qualità non dobbiamo dubitare, ma io sono convinto che se andasse a giocare titolare per un anno vedremmo un altro Bernardeschi. Potrebbe tornare alla Juventus con un altro peso”.

Su Dybala: “Per quello che abbiamo visto l’anno scorso Dybala è un grande giocatore, ha bisogno di allenarsi e di trovare benzina nelle gambe, ma non mi preoccuperei di lui, al momento è l’ultimo dei problemi della Juventus. Il fatto che non sia andato in Nazionale gli avrà permesso di allenarsi e di ritrovare lo smalto. Non ne farei un problema”.

Su Locatelli: “Se dovessi puntare su un regista a centrocampo punterei su di lui, è italiano, conosce il nostro calcio. Il Milan sicuramente non sarà contento di averlo dato via, Locatelli è maturato molto in fretta, ha fatto vedere le sue doti e ora mi sembra completo sotto il punto di vista fisico e mentale. Sicuramente nel centrocampo della Juventus serve qualità e lui ce l’ha”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis.In studio Quintiliano Giampietro. Ospiti: Nicola Amoruso, Ivan Cardia ( Tuttomercatoweb ), Francesco Di Giovambattista ( Radio Radio ), © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy