Balzarini: "Non vedo Dybala titolare col Cagliari. Bernardeschi? Aveva ragione Allegri"

18 nov 2020 09:30Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto il giornalista di Sportmediaset Gianni Balzarini: “Per la Juve quella col Cagliari è una gara di vitale importanza dopo i due punti buttati all’Olimpico. Poi a prescindere il dovere della Juve è sempre quello di vincere. Sarà una difesa un po’ forzata viste le assenze, comunque Alex Sandro è una pedina moto importante per Pirlo. In attacco bisogna valutare la situazione di Chiesa, capire se ce la fa. Non posso pensare a una Juve senza Ronaldo e Morata, mentre posso pensare a Dybala che parta ancora dalla panchina per un discorso di tenuta fisica. Non credo che possa giocare dall’inizio”.

Su Bernardeschi: “I fatti dicono che in Nazionale gioca con la mente più sgombra, lì parte a destra mentre Pirlo lo vorrebbe a sinistra con uno schema diverso. Io penso che sia lui il primo a sapere che questo è l’anno zero per lui, deve dimostrare di essere un giocatore da Juve. Solo lui sa i motivi di questa sua involuzione, è un giocatore dalle potenzialità enormi, ha struttura fisica, intelligenza. Allegri è uno che si è sbagliato molto poco nei suoi cinque anni di Juventus e diceva che Bernardeschi doveva imparare a stare sul pezzo per 90’. Penso sia questo che deve imparare. Non so se sia un discorso solo di pressioni o anche di posizione in campo. Io gli voglio bene ma deve darsi una mossa”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis e Quintiliano Giampietro Ospiti: Gianni Balzarini ( Sport Mediaset ), Romeo Agresti ( Goal.com ). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy