Bargiggia: "CR7 non è un leader. Paratici secondo me può rinnovare anche se torna Allegri"

28 apr 2021 18:27Altre notizie

Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di 'Fuori di Juve', il giornalista Paolo Bargiggia fa il punto su alcuni temi caldi in casa Juventus: "Cristiano Ronaldo? Ne ho parlato stamattina in una telefonata a Fabio Paratici, gli ho chiesto se avrebbe rinnovato e lui non mi ha risposto. Giustamente siamo in una situazione tale per cui fare programmi è difficile, la notizia è che non ha ancora rinnovato ma è una non notizia. Io sostengo che in un'epoca di grande comunicazione, dove tutto passa in fretta, uno come CR7 in un momento del genere avrebbe dovuto metterci la faccia, magari già dopo il Porto. Secondo me non è un leader. Ha fatto dei post sui social che sembrano dei copia incolla dai baci Perugina. Questa cosa forse non la fanno neanche più i miei figli. Io a Paratici ho detto che ho in mente il Ronaldo dell'Inter che ci metteva sempre la faccia, ho in mente anche Zlatan Ibrahimovic che forse è ancora più egoriferito di Ronaldo ma che ci mette anche lui la faccia. CR7 pensa solo ai suoi record e questo non aiuta. Questa percezione di non non leader non l'ho avuta solo io, l'aveva anche Allegri, Sarri ci ha litigato. Pirlo ha potuto solo prenderne atto".

Su Pirlo: "Le dichiarazioni di Pirlo dopo la Fiorentina sembravano quasi quelle di uno che si è autoesonerato. penso che Pirlo sia il primo a capire che sta facendo troppa fatica. Qualunque ipotesi fatta al momento rischia di essere bruciata in tempi brevi. Non penso ci possa essere una nuova rivoluzione. Con Allegri si andrebbe sul sicuro e si salverebbe lo status quo, visto che Agnelli ne è un garante. C'è molto tiro al piccione su Paratici, ma secondo me non è scontato che anche con Allegri Paratici possa rinnovare e che si possano ricucire i rapporti. Conte e Marotta ad esempio hanno ricucito i rapporti all'Inter. La Juve non è nella condizione per andare a fare battaglie per strappare Zidane o Guardiola, Allegri sicuramente sarebbe più accessibile visto che è anche senza panchina da due anni".

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


Fuori di Juve, con Quintiliano Giampietro e Fabrizio Gerolla. Ospite: Paolo Bargiggia, Enrico Bendoni ( Presidente B C Bendoni Communication ), Simone Calori ( Allenatore ). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy