Bosco: "Col Lione bisogna crederci, ma situazione complicata e numeri sconcertanti"

05 ago 2020 10:32Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto il giornalista Andrea Bosco: “Il Lione? Ci credo per il semplice motivo che bisogna sempre crederci, soprattutto quando ti chiami Juventus. Poi che la situazione possa essere complicata lo sappiamo. Siamo arrivati alla Champions nel peggiore dei modi, con la testa scarica e due sconfitte di fila seppure a Scudetto conquistato. Io più in là non mi spingo perché dopo avremmo Manchester City o Real Madrid e quindi la vedo un po’ più complicata. La Juventus di quest’anno è come quando vai a vedere un film con un grande protagonista, un grande regista e poi alla fine pensi ‘Tutto qua?’. Hai visto qualcosa come progetto, ma poi ti chiedi se ne valeva la pena. I numeri sono sconcertanti, 43 gol subiti, gioco visto solo a sprazzi, abbiamo perso Coppa Italia e Supercoppa. Adesso bisogna resecare in più possibile in vista di venerdì cercando di passare il turno, ma la situazione non è delle più agevoli”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Cose di Calcio" con Antonio Paolino. Ospiti: Josè Altafini, Chiara Papanicolaou, Andrea Bosco, Malu Mpasinkatu © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy