Bosco: "Juve, il peggio deve ancora venire, deriva senza fine. Serve un repulisti generale"

10 mag 2021 13:47Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Colpo di Tacco’, è intervenuto il giornalista Andrea Bosco per commentare il ko della Juventus contro il Milan: “Shakespeare nel Re Lear fa dire a uno dei suoi personaggi che se questo è il peggio vuol dire che il peggio deve ancora venire. Sono settimane che dico che la Juventus stava giocando sempre peggio, sembrava non ci fosse mai una fine a questa deriva. Stasera siamo arrivati al culmine, abbiamo visto una squadra patetica. C’era John Elkann ad assistere alla partita, io spero e auspico che tragga le sue conclusioni. Non è solo una stagione sbagliata, è una stagione orripilante che ha confermato quello che avevamo intuito da parecchio, ovvero che Chiellini è a fine corsa, che la squadra è balbettante e non tira in porta e l’allenatore è in confusione mentale. È bastata una sola mossa di Pioli, ovvero Diaz, per scompaginargli tutto l’assetto tattico che aveva preparato. Con evidenza va messo mano a un repulisti e questo non può che passare dall’allenatore ai giocatori ai dirigenti. Siamo di fronte a uno dei punti più bassi della nostra storia recente, bisogna ripartire mettendo in conto la possibilità che non si faccia la prossima Champions e non solo per le minacce di Ceferin”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


"Colpo di Tacco" con Giancarla Tenivella e Dario Ghiringhelli. Ospiti: Antonio Paolino, Camillo Demichelis, Mario Labate (www.milannews24.it), Alberto Mauro, Antonio Barillà (La Stampa), Dario Ricci (Radio 24), Alessandro Santarelli, Malù Mpasinkatu (Dir Sportivo), Simone Dinoi, Vincenzo Marangio e Andrea Bosco.. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy