Caputi (Il Messaggero): "Il pari dell'Inter batosta importante. Arthur? Giocatori come Pjanic non se ne trovano tanti in giro"

26 giu 2020 09:40Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto il giornalista de Il Messaggero Massimo Caputi: “Sicuramente per la Juventus c’è stata un’importante reazione dopo la sconfitta in Coppa Italia, che era stata bruciante. Il Bologna sicuramente non ha preso spunto dalle avversarie precedenti della Juventus che con i giocatori che ha ne ha approfittato. L’innesto di Bernardeschi a mio avviso è stato positivo. È chiaro che la Juventus è una corazzata, anche quando non gioca un grande calcio può fare la differenza con le individualità. Le avversarie? Il pareggio dell’Inter penso sia una batosta importante per la ambizioni dei nerazzurri, in questo periodo e in prospettiva bisognerà alternare i calciatori e se l’alternanza produce il risultato di ieri sicuramente non c’è da essere ottimisti. La sconfitta della Lazio a Bergamo ci può stare, ma il crollo nel secondo tempo dimostra che la condizione fisica è importante così come la profondità della rosa. La Lazio aveva tralasciato l’Europa League per concentrarsi sul campionato e ora è venuto meno il vantaggio che aveva, soprattutto per il fatto che ha diversi infortuni”.

Sarri sta rinunciando al suo sarrismo?
“Il sarrismo così come lo intendiamo noi, soprattutto riferito al triennio napoletano, non l’ho mai visto né al Chelsea né alla Juve, è un calcio irripetibile per tanti motivi. Alla Juve devi assecondare le capacità dei tuoi interpreti. Non so se sia l’allenatore in grado di fare questo, ma qualche perplessità ce l’ho. Sarà determinante il feeling che riuscirà ad avere con i calciatori”.

Pjanic-Arthur, chi ci guadagna?
“Secondo me Pjanic alla Juventus è cresciuto, era già un ottimo calciatore alla Roma e alla Juve è diventato più completo. Ho trovato spesso un po’ troppo severe le critiche nei suoi confronti. Questo scambio non mi meraviglia, Arthur è un gran bel calciatore, ma di giocatori come Pjanic non se ne trovano tanti in giro”.

Clicca sul podcast in calce per l’intervista completa.


Massimo Caputi (Il Messaggero) ai microfoni di "Terzo Tempo" con Marco Spadavecchia e Alberto Mauro. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy