Ceravolo: "La Juve è stata lungimirante sul mercato. L'attacco? Secondo me potrebbe anche restare così"

11 gen 2021 18:01Altre notizie

Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di 'Ieri e Oggi', il ds Franco Ceravolo commenta così i temi più caldi in casa Juventus: "La Juve ha preso tanti ragazzi quest'anno, è stata lungimirante. Ha preso due giocatori come Chiesa e Kulusevski, a centrocampo Arthur è un buon giocatore anche se non è ancora riuscito a dare il suo contributo. McKennie nessuno si aspettava che potesse fare subito il titolare in una squadra come la Juventus. Con un allenatore nuovo non è semplice fare subito bene, ma la Juve avrà fatto questa scelta con un perché. La Juventus insieme all'Inter è la favorita, sono le squadre con la rosa migliore. Il Milan ha il miglior portiere che è Donnarumma e giocatori come Kessie e Ibrahimovic, non va assolutamente sottovalutato. Secondo me il percorso che stanno facendo i bianconeri è positivo, ma ci sono tanti margini di miglioramento".

Sul possibile colpo in attacco: "La Juventus secondo me potrebbe anche rimanere così. Chiesa e Kulusevski all'occorrenza possono giocare anche seconda punta, in più hai Ronaldo, Morata e Dybala, uno di loro rischia addirittura di stare fuori per questioni di equilibrio. Secondo me prima di acquistare un altro giocatore bisogna valutare il modulo che si vuole utilizzare. Chiaro che se il mercato dovesse offrire delle occasioni, qualche alternativa può fare comodo. Non può sicuramente prendere un titolare visti i giocatori che ha davanti".

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Ieri e Oggi" con Franco Leonetti. Ospiti: Luca Gramellini (blogger), Franco Ceravolo (dir. sportivo) e Marica Longini (avvocato e agente FIFA) © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy