Cucchi: "Scoop 'La Verità'? Attenzione spasmodica verso la Juventus"

07 giu 2021 22:21Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Fuori di Juve’, è intervenuto il giornalista Riccardo Cucchi: “Anni fa scrissi sui social che c’è sempre un pretesto per prendersela con la Juventus. La Juve ha vinto tanto negli anni ed è normale che questo susciti invidie e gelosie, anche perché usciamo da un dominio bianconero di nove anni. Sullo scoop de La Verità devo dire che non conosco i risvolti né la qualità della notizia, ma mi pare che le prime argomentazioni fornite da Allegri ci dicono che serve cautela. È molto facile alzare polveroni, poi è più difficile chiedere scusa se il polverone risulta infondato. Sono comunque convinto che ci sia un’attenzione spasmodica verso la Juventus”.

Sul calcio-spezzatino: “La proposta di DAZN è l’accelerazione improvvisa di un processo avviato già da qualche anno. Sicuramente un po’ mi ha sorpreso, anche se so che è già in atto in altri Paesi, ad esempio in Spagna. Chiaro che finirebbe la storia di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, ma star dietro alla nostalgia potrebbe essere pericoloso. Bisogna capire quello che sta succedendo e se questa formula, se dovesse essere confermata, vada o meno incontro alle esigenze degli appassionati. La mia impressione è che troppo spesso ci si sia dimenticati del fruitore finale che è l’appassionato, i tifosi sono stati trasformati nel tempo in clienti”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


Fuori di Juve, con Quintiliano Giampietro e Fabrizio Gerolla. Ospite: Andrea Bosco, Riccardo Cucchi. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy