Cuccureddu: "Sarà un'Inter-Juve particolare. Se sta bene farei giocare Dybala"

04 ott 2019 17:20Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Avanti Madama’, è intervenuto l’ex bianconero Antonello Cuccureddu: “Rispetto agli ultimi anni sarà un’Inter-Juventus particolare, soprattutto dopo otto Scudetti bianconeri. Ritengo ancora la Juventus la più forte, ma l’Inter ha un grande allenatore. Sicuramente abbiamo visto un’altra Inter rispetto agli anni passati. I giocatori conoscono l’importanza di giocare contro l’Inter, sono abituati. Bisogna fare il lavoro che si fa quotidianamente, credere in quello che si fa ed essere consapevoli delle proprie forze”.

Quanto è juventino Antonio Conte? “Questo non lo so, ma oggi è un professionista e sicuramente vorrà vincere. Io non riesco a perdere nemmeno in partitella contro mio figlio, figurati quando giocavo”.

Hai notato qualche miglioramento sul posizionamento a zona della Juve nelle palle da fermo? “Quando si gioca a zona bisogna essere balli, ognuno guarda la palla e non guarda gli uomini. Io lascerei perdere la zona e giocherei a uomo".

Dybala o Higuain? “Secondo me è possibile anche il tridente, Sarri si può sbizzarrire. Dybala è difficile che riesca a svolgere compiti tattici. Sicuramente con il tridente i mediani devono farsi un bel mazzo. Se Dybala è in forma io lo farei giocare”.

Su De Ligt: “Diventerà un grande stopper, ha le qualità e le caratteristiche per farlo. Sa giocare, è veloce, è grintoso. Deve venir fuori per forza”.


Avanti Madama con Alessandro Santarelli. Ospiti: Antonello Cuccureddu, Nicola De Bonis, Fabrizio Biasin, Andrea Bosco, Massimo Pavan © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy