Graziano (Corsera): "Chiesa? Piccolo capolavoro finanziario. Per lo Scudetto Juve ancora avanti"

09 ott 2020 09:42Altre notizie

Intervistato da Radio Bianconera nel corso di ‘Stile Juventus’, il giornalista del Corriere della Sera Mirko Graziano ha commentato così i temi più caldi in casa Juventus: “Juve-Napoli? Io credo che si sia creato un precedente molto pericoloso, quando esci dal pianeta calcio rischi di minarlo e in questo momento è molto pericoloso. È giusto proteggere la salute perché il Covid è una cosa maledettamente seria, ma anche il protocollo mi sembrava serio. Il rischio è che il calcio salti per aria. Io credo che in un primo momento non si potrà andare fuori dalla sconfitta a tavolino e dalla penalizzazione, poi magari si farà ricorso. Inter favorita per lo Scudetto? No, la Juve è ancora avanti, ma l’Inter ha un anno in più di lavoro, ha fatto bene sul mercato e ha fatto bene a stoppare la cessione di Nainggolan. All’Inter serve un centrocampista in più alla Vidal, lo scorso anno secondo me i nerazzurri avevano una mediana inferiore a quella della Juve. Adesso con Vidal e Nainggolan i nerazzurri hanno più di una soluzione”.

Su Chiesa: “La Juve ha fatto molto bene a prenderlo, è un giocatore giovane e italiano. Sulla carta non è ancora più forte di Cuadrado. Forse la Juve avrebbe potuto cercare un grande centrocampista, ma in quesa fase non era possibile. È stato fatto un piccolo capolavoro finanziario con Chiesa. Ora la Juve è completa in tutti i ruoli, molto dipenderà da Rabiot e Ramsey. Morata secondo me è un’alternativa di lusso”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis e Quintiliano Giampietro. Ospite: Fabrizio Ponciroli ( Calcio2000 ), Mirko Graziano ( Corriere Della Sera ). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy