Jeda: "Juve, farei giocare Chiesa attaccante e Kulusevski trequartista. Per il titolo corsa ancora aperta"

22 feb 2021 16:45Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Up&Down’, è intervenuto l’ex Crotone Jeda per presentare il match di stasera contro la Juventus: “L’insidia per la Juventus può essere quello di sottovalutare la partita, è successo anche al Milan contro lo Spezia, magari inconsciamente. Una squadra con tanti campioni affronta una squadra sulla carta inferiore e quindi corre il rischio di pensare che prima o poi vincerà la partita, invece è lì che sta magari la fregatura. Se il Crotone dovesse fare un gol poi diventa complicato per la Juventus. La mentalità sta anche in questo atteggiamento qui. Sicuramente la Juve quest’anno sta sentendo la mancanza dell’apporto di un giocatore come Dybala, che è molto bravo nelle giocate individuali. Alla squadra sta mancando. Penso che la pandemia abbia un po’ penalizzato tantissime squadre, che si sono trovati senza giocatori nei momenti chiave della stagione. Molte squadre non stanno riuscendo a lavorare serenamente anche per colpa del Covid”.

Su Chiesa: “Io personalmente lo avrei messo qualche volta da attaccante, anche Ronaldo all’inizio della sua carriera non giocava in attacco. Io penso che la sua velocità e il fiuto del gol possa aiutare anche in coppia con Ronaldo quando manca Morata. Metterei lui seconda punta e Kulusevski da trequartista”.

Sulla lotta Scudetto alla luce del derby: “Ci sono persone che si sbilanciano troppo e che dicono che l’inter ormai sia in fuga. Io penso invece che ci sia ancora molto da giocare e che la Juve sia ancora in corsa. Deve recuperare la gara contro il Napoli e io ritengo che possa ancora rientrare. Anche la Roma è una squadra che ha dimostrato tanto e che può rientrare, è un campionato tutto aperto e la pandemia aggiunge ancora più incertezza”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Up & Down" con Luca Cavallero. Ospiti: JEDA (ex calciatore Crotone), Giuseppe Papadopulo (ex allenatore Crotone) e Ilyos Zeytulaev (ex calciatore Juventus e Crotone). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy