Moggi: "Per lo Scudetto è lotta a due. L'Inter ha un allenatore vincente"

11 feb 2020 10:00Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso de ‘La Juve del lunedì’, è intervenuto l’ex dg della Juventus Luciano Moggi: “La Juventus a Verona? L’ho vista in televisione, ho visto grossi problemi a centrocampo, che è troppo lento. Pjanic avete visto che sabato è stato bloccato da Pessina. Il problema di fondo è quello, la Juventus ha segnato molti meno gol dell’anno passato e buona parte li ha segnati Ronaldo. Dimensione europea? Vediamo, io dei dubbi perché non solo abbiamo segnato meno ma abbiamo anche una difesa che subisce più gol. Siamo primi in classifica in coabitazione, abbiamo fatto bene ma non benissimo”.

Ti fa più paura la Lazio o l’Inter?
“No, la Lazio non mi fa paura. È vero che ha un undici ottimo, ma poi non ha i sostituti. È anche vero che non ha impegni europei, ma se capitano infortuni o squalifiche può capitare che la Lazio non possa competere. Sicuramente hanno quasi assicurato il quarto posto. Il campionato secondo me è una sfida a due e non a tre. L’Inter ha subito due gol che avrebbero stroncato chiunque, poi è tornata in campo nella ripresa come se nulla fosse e ha ribaltato la partita. Recuperare due gol non è facile, noi al contrario siamo andati in vantaggio e ci siamo fatti rimontare. Bisogna stare attenti perché l’Inter ha un allenatore vincente, noi è tutto da vedere”.


"La Juve del lunedi" con Antonio Paolino e Paolo Rossi. Ospiti: Luciano Moggi. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy