Orsi: "Bernardeschi scelto da Mancini per la duttilità. Donnarumma migliorerebbe la Juve"

02 giu 2021 16:47Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Up&Down’, è intervenuto l’allenatore Nando Orsi: “Mancini ha scelto Bernardeschi perché può fare più ruoli mentre atri calciatori forse sono più codificati su un solo ruolo. Poi comunque in Nazionale ha sempre fatto bene, meglio che con la Juventus. Mancini ha intrapreso un percorso tattico importante anche a scapito dei risultati che comunque dopo sono arrivati. Secondo me agli Europei potremo divertirci, il fatto che ha firmato fino al 2026 significa che il progetto c’è e che è a lungo termine. Sono fiducioso”.

Su Allegri: “Penso che abbiano ripreso un percorso interrotto due anni fa, sebbene siano arrivati comunque dei risultati in questi anni. La Juve rivoleva un allenatore che ha il senso della gestione dei giocatori e non solo l’idea di giocare bene. Con i grandi giocatori che ha la Juve serve un allenatore manager e secondo me è quello che è stato fatto con Allegri. Lui è un allenatore molto pragmatico, è un vincente e penso che la scelta sia corretta”.

Su Donnarumma: “Secondo me la Juve è coperta da Szczesny, ma è chiaro che con Donnarumma vai a migliorare. Bisogna vedere in questo momento se la Juve avrà la forza di sostenere un esborso economico così importante, Donnarumma guadagna tanto e poi ci sono le commissioni di Raiola. Sicuramente è una garanzia, ma per la Juve al momento le priorità non sono il portiere”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


"Up & Down" con Luca Cavallero. Ospite: Nando Orsi (allenatore). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy