Piccolo: "Fortunato ad aver giocato con Buffon e Chiellini. Il mercato? Ormai nessuno è sicuro di restare"

06 agosto 2019 18:15Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto l’ex calciatore della Juventus Felice Piccolo: “Era l’ultimo anno di Furino come direttore sportivo, con l’entrata di Moggi. Ho fatto un anno con Maggiora e poi quattro con Gasperini fino alla Primavera. Sono stato aggregato con Lippi in prima squadra, ho fatto una presenza, poi ho iniziato a girare l’Italia e sono tornato in Serie B”.

Su Buffon e Chiellini: “Ho avuto la fortuna di giocare insieme a loro nell’anno in cui i vari Cannavaro e altri lasciarono la Juve. Assieme ai vari Paro e Marchisio siamo riusciti a dare una mano alla Juventus”.

Sull’esperienza in Romania: “Ho avuto la possibilità di giocare in Champions, abbiamo fatto 10 punti in un girone durissimo con Manchester United, Galatasaray e Braga. Ero un po’ stanco del contesto italiano e volevo provare un’esperienza all’estero. Sono andato lì con Mandorlini per provare 6 mesi e sono rimasto lì 5-6 anni. All’epoca era un tabù andare a giocare all’estero, ora vedo che in tanti ci stanno andando. Anche perché in Italia gli spazi si restringono sempre più ed è giusto andare all’estero dove gli italiani sono ancora apprezzati”.

Sul mercato di Serie A: “Strootman di recente ha detto una cosa interessante, ha detto che solo chi arriva nel mercato di gennaio o estivo è sicuro di non andare via. Sto vedendo che per tutti gli altri c’è la possibilità di cambiare maglia. Non è più come una volta, ci sono molti più interessi. Bisogna essere sempre pronti per cambiare maglia anche nell’ultima ora di mercato”.

Sul futuro: “Vorrei restare nell’ambito calcistico, viverlo in modo non stressante come lo vive un allenatore. Sono andato via di casa a 13 anni. Voglio vivere il calcio in maniera pulita e dare una mano ai giovani”.


Felice Piccolo ai microfoni di "Cose di calcio" con Giancarla Tenivella e Fabio Ellena. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy