Sabatini: "Dove può arrivare Chiesa? Vedo poche differenze con CR7 quando aveva 24 anni"

30 set 2021 18:50Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Fuori di Juve’, è intervenuto il giornalista di Sportmediaset Sandro Sabatini: “La vittoria contro il Chelsea svolta della stagione per la Juve? Dipende che cosa si intende per svolta. Se pensiamo che la Juve magicamente possa vincere lo Scudetto, non ci siamo. Ci sono da recuperare una ventina di punti di svantaggio dall’Inter, lo scorso anno ha centrato la Champions all’ultima giornata. Se poi intendiamo che la Juve sia sulla buona strada, allora dico di sì. La Juve comunque ha vinto una grande partita contro i campioni d’Europa con un Lukaku in più. Sicuramente è una squadra che ha ritrovato un pochino se stessa. Chiesa? È un giocatore del 1997, se andate a pescare una partita di Cristiano Ronaldo a 24 anni non trovate differenze, a parte il colpo di testa. Ha grossi margini di miglioramento. Non credo abbia le caratteristiche per fare il leader di spogliatoio, ma come leader tecnico secondo me sì”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


Fuori di Juve, con Luca Cavallero e Quintiliano Giampietro. Ospiti: Sandro Sabatini (Sport Mediaset). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy