Telese: "Juve-Cagliari sfida spettacolare tra due squadre che giocano. L'assenza di Nandez è pesante per i sardi"

20 nov 2020 18:09Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto il giornalista Luca Telese, tifoso del Cagliari: “Io sono nato a Cagliari, due giorni prima del mitico Scudetto, e sono cresciuto in casa con un nonno che mi raccontava le gesta di Riva. Mi è sempre piaciuta la storia di Davide contro Golia, la Juve ha tanti Scudetti, noi ne abbiamo solo uno e lo custodiamo gelosamente. Ho saputo che il Covid ha colpito anche il Cagliari, quindi piuttosto i rossoblu non affronteranno la Juventus con la squadra al completo. Che partita sarà? Da scommettitore avrei messo una fiche simbolica sul Cagliari sperando in un’impresa, ma sono veramente afflitto: pare che Nandez non giocherà ed è in forma strepitosa. Sarà comunque una partita molto interessante, il primo match contro una grande per il Cagliari. Si affrontano due squadre che giocano, quindi sarà una partita divertente. Il Cagliari è la seconda squadra più giovane del campionato, la Juventus ha delle grandi leggende. I sardi sono in un buon momento di forma, se dovessero prendere un punto sarebbe un punto di svolta”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Cose di Calcio" con Antonio Paolino e Chiara Papanicolaou. Ospiti : Luca Telese (giornalista), Lele Casini (Radiolina), Roberto Grossi (juveToro), Mattia Schillaci, Domenico Marocchino. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy